uno spettacolo di e con


Elvira Frosini / Daniele Timpano


vedi calendario su >    ZOMBITUDINE.it


Gli Zombi siamo noi.

Noi siamo loro e loro sono noi.

Il nostro passato, il nostro presente e l'unico futuro.

L o Zombi è Il vecchio che non muore e il nuovo che non c'è.

Lo Zombi è un morto che cammina e non sa dove va. Come noi.

 Lo Zombi s'è perso, è sperso, disperso.

Lo Zombi è sicuro solo in gruppo.

Lo Zombi, da solo, è perduto. Come noi.

 La Zombitudine è la nostra condizione.

Gli Zombi siamo noi.



zombitudine.it




Testo, regia, interpretazione / Elvira Frosini e Daniele Timpano
Scene e costumi / Alessandra Muschella
Ideazione e realizzazione tecnica luci / Marco Fumarola e Daniele Passeri
Aiuto regia / Francesca Blancato
Luci : Matteo Selis

Assistente scene e costumi : Daniela De Blasio


Organizzazione e promozione / Daniela Ferrante
Ideazione e regia teaser video / Emiliano Martina
Progetto Grafico / Antonello Santarelli
Disegni / Valentina Pastorino

produzione / amnesiA vivacE, Kataklisma
coproduzione / Teatro della Tosse di Genova, Fuori Luogo - La Spezia, Teatro dell'Orologio - Roma

ZOMBITUDINE è nato in collaborazione con Teatro di Roma
nell'ambito del progetto “Perdutamente”


WALKING ZOMBI / waiting for Zombitudine
progetto performativo urbano collaterale allo spettacolo

ciclo di avvistamenti e apparizioni Zombi negli spazi urbani, progetto collaterale allo spettacolo

Coordinamento del progetto WALKING ZOMBI Angela D'Alessandro, Andrea Martorano, Giada Oliva, Alessio Pala, Eleonora Paris, Alessio Rizzitiello, Arianna Saturni, Laura Toro
























_________________________________________________________________

i primi avvistamenti già nel 2012


i primi studi su ZOMBITUDINE sono stati creati a dicembre 2012

nell’ambito di

Perdutamente

Atti, distrazioni, incidenti, teorie sul tema della perdita

Teatro India

Teatro di Roma



ZOMBITUDINE

La morte è una cosa meravigliosa


4, 6, 8, 11, 13, 17, 18, 19 dicembre 2012 - Teatro India, Roma



foto di Michele Tomaiuoli


Gli  Zombi siamo noi. Noi siamo loro e loro sono noi, il nostro passato, il nostro presente e l'unico futuro.

Lo Zombi è Il vecchio che non muore e il nuovo che non c'è.

Lo Zombi è L'impossibilità della morte e dunque della resurrezione. 

Lo Zombi è un morto che cammina e non sa dove va. Come noi. 

Lo Zombi s'è perso, è sperso, disperso.

Lo Zombi è sicuro solo in gruppo. Lo Zombi, da solo, è perduto. Come noi.

La Zombitudine è la nostra condizione.

Gli Zombi siamo noi.


Elvira Frosini e Daniele Timpano esplorano il tema dei morti viventi lavorando e confrontandosi con un gruppo di attori, a partire dal seminario “Corpo Morto”e attraverso un lavoro di prove e ipotesi che prendono una prima forma pubblica  in un ciclo di apparizioni, attraversamenti, oggetti performativi, appunti di lavoro che saranno una presenza ricorrente durante le tre settimane di apertura a dicembre .

Il ciclo ZOMBITUDINE è la prima tappa di un percorso di indagine, verifica e confronto che Daniele Timpano ed Elvira Frosini stanno svolgendo in previsione della loro nuova produzione:  ZOMBI 2.


di e con Alessandro Carbonara, Valentina Celentano, Eleonora Cicconi, Angela D'Alessandro, Alessandra Della Guardia,  Elvira Frosini, Georgia Khyabani, Luigi Lauria, Andrea Martorano, Giada Oliva, Alessio Rizzitiello, Arianna Saturni, Martina Sperotto, Giovanni Spezzano, Daniele Timpano, Fabrizio Traversa

installazione video “Talking dead” a cura di Emiliano Hoffmann

foto di scena di Michele Tomaiuoli

progetto e regia di Elvira Frosini e Daniele Timpano



ZOMBITUDINE PRIMA: WALKING ZOMBI

Ciclo di attraversamenti, avvistamenti, apparizioni di Zombi italiani nei diversi spazi interni ed esterni del Teatro India


Comprende gli episodi:

PRESEPE MORENTE

NAZIONALE ZOMBI

HAPPYBIRTHDAY

orari e spazi vari 4, 6, 8, 11, 13, 17, 18, 19 dicembre


ZOMBITUDINE SECONDA: STANNO ARRIVANDO

Appunti di lavoro sull'invasione Zombi vista dalla parte di chi attende il loro arrivo


di e con Alessandro Carbonara, Eleonora Cicconi, Angela D'Alessandro, Alessandra Della Guardia,  Georgia Khyabani, Luigi Lauria, Andrea Martorano, Giada Oliva, Alessio Rizzitiello, Arianna Saturni, Fabrizio Traversa.

Regia di Elvira Frosini e Daniele Timpano.

8 dic (ore 21,20 sala B), 11 dic (ore 20,50 sala B),  13 dic (ore 20,55 sala A), 18 dic (ore 20,20 sala B)


ZOMBITUDINE TERZA: “SCUSA, TI POSSO MANGIARE?”

Ormai sono arrivati. Ma che ce ne facciamo? Appunti di lavoro


di e con Elvira Frosini e Daniele Timpano

17 dic (ore 20 sala B), 18 dic (ore 21,55 sala A), 19 dic (ore 21,55 sala B)


TALKING DEAD

installazione video a cura di Emiliano Hoffman

Installazione permanente del “confessionale” Zombi : appunti sul mondo visto dagli Zombi che hanno abitato il teatro India durante il progetto Perdutamente.

Da materiali degli attori del laboratorio “Corpo Morto” tenuto a novembre.


di e con:  Alessandro Carbonara, Valentina Celentano, Eleonora Cicconi, Angela D'Alessandro, Alessandra Della Guardia,  Giovanni Di Lonardo, Simone Giustinelli, Georgia Khyabani, Luigi Lauria, Andrea Martorano, Giada Oliva, Alessio Rizzitiello, Arianna Saturni, Martina Sperotto, Giovanni Spezzano, Irene Vecchio, Fabrizio Traversa.

dal 3 al 21 dicembre nel foyer del Teatro India


------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Perdutamente

Atti, distrazioni, incidenti, teorie sul tema della perdita

Teatro India

Teatro di Roma


Elvira Frosini e Daniele Timpano insieme ad altre 17 compagnie romane da ottobre a dicembre 2012 abiteranno il Teatro India di Roma per costruire il progetto Perdutamente. Atti, distrazioni, incidenti, teorie sul tema della perdita, promosso dal Teatro di Roma

Il Teatro India da ottobre sarà abitato quotidianamente per le prove, la verifica dei lavori e la messa a punto delle idee. Dal 3 al 21 dicembre il cantiere mostrerà al pubblico il punto dei lavori. 


foto di Michele Tomaiuoli



Elvira Frosini e Daniele Timpano esplorano il tema dei morti viventi lavorando e confrontandosi con un gruppo di 18 attori, a partire dal seminario “Corpo Morto”e attraverso un lavoro di prove e ipotesi che prendono una prima forma pubblica  in un ciclo di apparizioni, attraversamenti, oggetti performativi, appunti di lavoro che saranno una presenza ricorrente durante le tre settimane di apertura a dicembre .

Il ciclo ZOMBITUDINE è la prima tappa di un percorso di indagine, verifica e confronto che Daniele Timpano ed Elvira Frosini, stanno svolgendo in previsione della loro nuova produzione:  ZOMBI 2.



Tutti gli artisti coinvolti in Perdutamente: Accademia degli Artefatti; Andrea Baracco; lacasadargilla/Lisa Ferlazzo Natoli; Compagnia Andrea Cosentino; Compagnia Biancofango; Daniele Timpano/Elvira Frosini; Daria Deflorian/Antonio Tagliarini; Diana Arbib. Luca Brinchi. Roberta Zanardo/Santasangre; Fattore K/Federica Santoro e Luca Tilli; Fortebraccio Teatro; Lucia Calamaro; MK; Muta Imago; Opera; PsicopompoTeatro; teatrodelleapparizioni; Tony Clifton Circus; Veronica Cruciani.